Annabella Vita

Posts Tagged ‘blog

Un evento particolarmente atteso lascia parlare di sè per lungo tempo, è come se si portasse avanti a dietro una scia luminosa dalla quale fuoriescono una miriade di chiacchiere: “ma lo sai che”, “ho sentito dire”, “mi hanno detto che”, meglio ancora quando in ballo ci sono personaggi famosi dello star system e allora tutti cominciano a ballare, appunto.

Un modo un pò poetico, non c’è dubbio, per concepire il flusso di pettegolezzi e mezze verità per sentito dire che gravitano attorno ad una situazione esclusiva, riuscire ad esserci diventa caccia all’ultimo invito e più è impossibile più la posta si alza.

Qualcosa mi dice che è all’incirca quello che sta accadendo intorno al party di inaugurazione, il 16 dicembre, dell’esclusivissimo Virgin Active Classic Milano Corso Como che, data la location, data l’esclusività del club e dato l’accesso a numero chiuso strettamente su invito ci nasconde qualcosa. Non sarà che gli ospiti di cui si vocifera siano davvero stelle del firmamento della musica, dello sport e dello spettacolo?

Tutto questo vociferare sta smuovendo anche le celebrità del grande cinema, a quanto pare non sono l’unica a smaniare per un accredito al party più esclusivo della stagione, non ci credete? Allora restate sintonizzati a breve le “prove”.

E’ ufficiale, per quanto il freddo invernale tardi a stabilizzarsi tra un tiepido raggio di sole e qualche goccia di pioggia Annabella Vita deciso di cambiarsi d’abito, un pò perchè ama le novità, un pò per vanità ha scelto una skin adatta a tutte le situazioni e a tutte le stagioni, neanche i contenuti saranno risparmiati, da oggi ancora più energia, fun, fit & chic!
Cosa ne pensate di questo nuovo look?

Per ogni tipo di allenamento è concepito l’abbigliamento adatto, che l’intensità dei nostri allenamenti sia più o meno alta dobbiamo imparare a vestirci per lo sport senza rinunciare a sentirci belle.

Partiamo dai tessuti, la scelta del nostro abbigliamento ricadrà su capi realizzati in tessuti che consentano alla pelle di traspirare e non ostacolino la sudorazione, che è la reazione fisiologica del nostro organismo all’aumento della temperatura corporea, come ad esempio cotone e microfibra ed utilizzarli a strati, per permettere al nostro copro di adeguarsi gradualmente all’aumentare della temperatura.

Comodità, è un fattore fondamentale che dovrebbe determinare la scelta di un capo sportivo, i nostri movimenti durante l’attività devono essere facilitati, non ostacolati, soprattutto per quanto riguarda  l’abbigliamento che non è stato concepito per lo sport, come i collants in nylon, che talvolta si vedono in palestra.

Infine le calzature, ce ne sono di adatte ai più svariati tipi di sport i quali solitamente sono indicati sulla scatola, in linea di massima per la palestra è consigliata una scarpa in grado di ammortizzare l’impatto dei movimenti, mantenendo protetta la caviglia e permettendo cambi di direzione e movimenti improvvisi.

Insomma mi sembrate pronti per la vostra giornata di sport! Ma ancora non siete convinti? Ecco qualche piccolo consiglio.

Pantaloni da yoga Nike in tessuto dry-fit per favorire la traspirazione
T-shirt da yoga Nike in tessuto dry-fit e cotone
Ballerine Yoga Adidas con una fodera in ortholite e un gambale in cuoio studiate per adattarsi al movimento e alla froma del piede

Scarpe Pilates Adidas che si adattano alla forma del piede
Pantaloni sotto il ginocchio Champion in cotone elasticizzato e traspirante
Top Nike in tessuto dry-fit con cuciture piatte che evitano sfregamenti


Il buongiorno si vede dal mattino e per quanto possa sembrare un luogo comune dei più ovvi a volte nulla è più vero di ciò che appare scontato, appunto. Il buongiorno migliore che tu possa offrirti dopo un buon riposo è una sana colazione che permetta al tuo organismo di fare rifornimento dell’energia necessaria ad affrontare le attività quotidiane dopo il digiuno notturno.

Noi donne soprattutto, che teniamo a cuore la linea, spesso a causa delle folli corse nel traffico, tran tran giornaliero, orari di lavoro al limite della puntualità, figli con lo zaino in spalla, mariti con l’occhio all’orologio e diciamocelo pure abitudini da bar, sempre meno riusciamo a consumare una colazione “sana e nutriente” che possa dare il via ad una vera giornata propositiva.

I cereali sono la soluzione al nostro problema, una prima colazione veloce, energetica ma soprattutto dietetica. Eh si, probabilmente non tutte sono a conoscenza di questa chicca in fatto di wellness ma io che sbircio qua e là non me la sono fatta scappare. Una prima colazione a base di cereali aiuta a tenere il peso sotto controllo e ci permette di non arrivare troppo affamati al pasto successivo, con il rischio di eccedere nelle dosi!!
E allora segnatevi questo consiglio, magari appuntatelo sul frigorifero: basta del latte, anche parzialmente scremato, frutta, da portare in tavola per l’apporto di fibre, minerali e vitamine e infine cereali come pane, fette biscottate o cereali pronti, che apportano carboidrati complessi a lento rilascio di energia, e zuccheri semplici come quelli contenuti nel miele o nella marmellata che forniscono energia di immediato utilizzo.

Se il vostro problema è la mancanza di appetito appena svegli anche a questo esiste rimedio, basta bere una tazza di tè, oppure un semplice bicchiere d’acqua o una spremuta per preparare il nostro apparato digerente a ricevere il cibo, niente di più facile.

E’ ora di dare un taglio netto alla vita sedentaria e mettere in moto il nostro fisico regalandoci il giusto equilibrio, si, ma siamo stanchi dei soliti sport, abbiamo bisogno di qualcosa che faccia per noi, che si adatti al nostro corpo come un bel vestito, e allora?
Basta dare un’occhiata alle ultime tendenze in arrivo nel campo del fitness per farsi tornare la voglia di andare in palestra.

Alcune hanno nomi promettenti come “antigravity yoga” la disciplina che coniuga i benefici fisici e spirituali tipici dello yoga al sollievo dell’azione sospensoria di una morbida amaca di tessuto.
Altri  suonano praticamente nuovi come i corsi TRX, chi segue il blog probabilmente si sarà incuriosito leggendone a riguardo sul precedente post per cui oggi vi spiego nel dettaglio che il corso TRX utilizza un attrezzo che assomiglia a colpo d’occhio ad un altalena. Alla struttura portante sono appese due bande in tessuto molto resistente alle cui estremità è possibile installare una barra o due maniglie che sfruttano il peso corporeo e la forza di gravità: l’obiettivo di questo workout è il miglioramento di forza, stabilità, equilibrio, coordinazione e flessibilità.

Non siete ancora convinti? Allora è il caso di passare alle maniere forti, qui potrete controllare il vostro indice di massa corporea, qui il vostro peso ideale, sono certa di avervi fornito un ottimo pretesto, ma non dimenticate le utlimissime in fatto di moda sportiva.

Maglia Adidas a chiusura incrociata chiusura zip in materiale riciclato contribuisce alla salvaguardia dell’ambiente
Top Champion in nylon e poliestere
Pantalone Capri Nike Tessuto Dri-FIT

Blogosfera sì. Si chiama così questo spazio no? 

beh allora ho voglia di esserci anche qui. In fondo sono partita da faccialibro e poi ho già preso casa su Flickr per le foto, su youtube per i video, su twitter ecc. e probabilmente me ne aprirò anche qualche altra di casetta sul web (accetto consigli eh), perché … perché … chi mi consoce lo sa: mi diverto una cifra a stare online!

Qui sul blog vorrei metterci un po’ di quel che combino. mmmm per la precisione vorrei metterci il mio divertimento e il mio sorriso, la mia energia positiva. Io la trovo dovunque la mia energia. In un viaggio, in una ricetta, un film o un libro, in una canzone, in una corsa in bici.

E poi qui sul blog,  voglio scrivere del mio lavoro in Virgin Active, perché c’entra tanto sia con l’energia che col divertimento!

Vi aspetto. Orsù chi sarà il primo a commentare?!?

Sono un po’ emozionata, sto per premere invio…