Annabella Vita

Archive for agosto 2010

“L’uomo che non sa correre, saltare, nuotare è un’automobile di cui si sarebbe innestata sempre e soltanto la prima.”

Jean Giraudoux, Lo sport, 1924

A mio avviso una citazione meravigliosa e la tengo sempre bene a mente quando comincio dopo una pausa, breve o duratura che sia l’attività sportiva. Per questo qualche giorno fa quando sono tornata al mio club tra un esercizio di riscaldamento e l’altro mi sono domandata come affronta un nuovello della palestra lo stenuante allenamento dei primi giorni.

Forse non tutti sanno che ci sono dei metodi veloci ed efficaci per pianificare un allenamento ad hoc, con la possibilità di contattatare i migliori “addetti ai lavori” in grado di seguirci ed indirizzarci.

Qualche piccola chicca ve la butto lì io oggi, ma per il resto c’è il V-Trainer, non siate timorisi, è lui che vi seguirà nel giusto modo.

Sapete ad esempio che qui potete calcolare il vostro IBM? Non è la sigla di una banca, l’IBM – Body Mass Index – è un indice che servendosi dei soli dati di altezza e peso determina il tuo indice di massa corporea. Ma attenzione, a volte l’IBM varia a seconda della fascia muscolare, se sei uno che ci da dentro con i pesi non ti spaventare, il tuo indice di massa coprorea potrebbe aumentare per via dei muscoli.

Ed ora viene il tasto dolente per le donne, il WHR che non è un test del sangue bensì l’indice che misura il rapporto tra vita e fianchi. E’ un indicatore molto importante che valuta il rischio di malattie cardiache. La distribuzione del grasso corporeo nella zona addominale ha delle implicazioni per la salute più rischiose rispetto ad un accumulo nella zona dei fianchi.

Un valore del WHR maggiore di 0.95 per gli uomini e maggiore di 0.85 per le donne indica un possibile rischio di malattie cardiache. Come misurarlo? Qui è facilissimo!

E infine – questa sono certa vi piacerà – il calcolatore di calorie.  Quante calorie brucia il corpo ogni giorno?

Il segreto per restare in forma sta nella risposta a questa domanda.

Se il tuo obiettivo è perdere peso, dovresti indicativamente ridurre 500 dal totale di calorie che il tuo corpo necessita ogni giorno e intensificare l’attività fisica. È importante non andare al di sotto delle 1200 calorie al giorno a meno che non stiate seguendo un programma di dimagrimento controllato da un medico dietologo.

E per tutto il resto? Per tutto il resto c’è il V-Trainer.

Annunci

Trillano i campanelli e i citofoni della capitale, i cittadini raccontano di una busta nera recapitata sullo zerbino di casa il cui contenuto resta ancora inviolabile, si racconta di un club, una cerchia esclusivissima di membri chiamati a far parte di qualcosa di speciale.

Driiiiiiiiiiiinnnnn!!!!!

Apro la porta, un’ elegante busta rettangolare nera che reca uno stemma inconfondibile se ne sta poggiata sullo zerbino del mio ingresso, ma allora non è una leggenda!Che faccio, la apro?

Prestate orecchio, a momenti potrebbe suonare anche il vostro campanello, l’evento è imminente!

Ci sono cose che noi donne evitiamo diligentemente di raccontare. Cose che voi uomini non potreste neanche lontanamente concepire, a seconda delle persone con cui viviamo, delle situazioni in cui ci muoviamo e dei vestiti che indossiamo – colori e stoffe comprese – il nostro umore può cambiare drasticamente e con esso tutti i nostri pensieri.

Così spesso sfoghiamo le nostre tensioni nello sport, ma cosa spinge uomini e donne ad iscriversi in un club? Forse il desiderio di socializzare? E in questo caso, vi siete mai chiesti cosa si dice fra se e se una donna quando tra un esercizio e l’altro le capita di incappare nel solito provolone in pantaloncini?

Per rispondere a queste curiosità ho preso in considerazione l’indagine su un campione di oltre 5.000 frequentatori dei centri condotta da Acqua, e Men’s Health. Ne è venuto fuori che l’obiettivo primario e’ il piu’ ovvio: il 63% degli intervistati, infatti, vogliono mantenersi in forma. Il 34% delle donne e il 23% degli uomini, invece entrano in un centro benessere anche per staccare la spina mentre per circa l’80%, il club sarebbe “un acceleratore del buon umore”. Ma la voglia di distrarsi si trasforma, come ho accennato prima, in un desiderio di socializzare e fare nuove amicizie, infatti in media gli intervistati trascorrono piu’ di due ore all’interno del club, ma solo poco piu’ del 60% del tempo e’ dedicato all’allenamento fisico, tutto il resto, invece, e’ per il relax e le nuove conoscenze.

A quanto pare la socializzazione è un elemento importante nel concetto di benessere, ma cosa pensano le donne dei ragazzi che incontrano in palestra?

L’ho chiesto personalmente ad alcune “colleghe di sport” che frequentano il mio stesso club, e ne è venuto fuori che la maggior parte di esse considerano le avances un complimento utile a rafforzare l’autostima specie in momenti di grande fatica come l’allenamento in palestra. Insomma, sentimentalmente impegnate o no l’interesse di un uomo, specie se in forma ha sempre effetto positivo su di noi, ma quando questo diventa insistente? Alcune di loro hanno affermato che l’insistenza non è un problema, le donne sportive sanno esserlo anche nei rapporti e riescono sempre a trovare il modo giusto per far intendere quello che si vuole ma soprattutto quello che non si vuole.

Riepilogando: alle donne i complimenti piacciono, se fatti nel giusto modo possono anche influire positivamente sulle prestazioni sportive e soprattutto rallegrarci la giornata, ma se si esagera? Una donna sa sempre come mettere al proprio posto un uomo dai complimenti troppo insistenti! E voi? Qual’è la vostra esperienza, da un lato e dall’altro in palestra?

Sarei proprio curiosa di sapere cosa ne pensano i maschietti!

La città di Roma non è mai stata così silenziosa come in questi ultimi giorni, eppure… uno strano fermento serpeggia sui sanpietrini e si diffonde misteriosamente.

Tutti lo avvertono ma sono trapelate ben poche informazioni:

alta concentrazione di celebrities, rock e bollicine!

Restate sintonizzati, Annabella è a caccia di scoop.

Strano a dirsi ma sono in vacanza! Ebbene si anche l’infaticabile Annabella si concede un pò di meritato relax lontana ma non troppo dallo sport.

Eppure non mi sono dimenticata di voi neanche mentre preparavo la valigia – non mi ci è voluto molto, un due pezzi e qualche abitino leggero – così tra un sorso di succo fresco e un velo di terra sulle guance ho stilato una delle mie liste per darvi 10 ottime ragioni per iscrivervi in palestra al ritorno dalle vostre vacanze.

Innanzitutto, perchè iscriversi?

Perchè il movimento e l’attività fisica se affrontate con la giusta energia possono traformarsi in men che non si dica in una componente fondamentale della nostra giornata, quell’oretta che attenderete con gran trepidazione al termine di una giornata stressante di lavoro. Perchè la palestra è un luogo di benessere, socializzazione e relax e infine, diciamocelo pure, anche perchè siamo sempre leggermente sovrappeso e in spiaggia massaggiandoci quel rotolino di ciccia in più ci ripromettiamo ogni anno che a settembre cominceremo a darci dentro… ma non lo facciamo mai.

E allora eccovi, oltre a queste le mie 10 ottime ragioni per fare il grande passo verso il benessere:

1. Benessere fisico corrisponde indissolubilmente a benessere mentale e in un presente simile il benessere mentale non può essere sacrificato.

2. Il benessere inficia anche nei rapporti con gli altri, avere una forma fisica che ci soddisfa ci fa sentire meglio anche nei rapporti con gli altri.

3. Lo sport è sempre una pratica positiva, in solitario o in gruppo, ma potersi dedicare all’attività fisica nel tempio del benessere è più stimolante della corsetta in solitudine tra lo smog e gli strombazzamenti delle grandi città.

4. Nei club puoi essere seguito da personale esperto che ti aiuterà a giudare i tuoi movimenti in modo corretto ed efficace traendone il massimo del beneficio.

5. Settembre è il periodo migliore per cominciare un’attività fisica; si ristabilisce l’equilibrio della vita di tutti i giorni e si è riposati e ben disposti dopo le vacanze estive.

6. E’ bene cominciare qualunque cosa sempre dall’inizio, mai frequentare un corso da metà delle lezioni, si troverebbe difficoltà nel raggiungere il livello dei compagni e si rischierebbe di perdere interesse e motivazione, per questo i corsi cominciano in Settembre.

7. Tre ore alla settimana di palestra, il minimo sindacabile, sono sempre tre ore impegnate in qualcosa che apporta solo benefici a noi stessi.

8. I prezzi dei club a Settembre sono sempre buoni.

9. Alcuni Club in particolare fanno delle promozioni convenientissime per le nuove iscrizioni.

10. Se siete single potreste incontrare l’anima gemella!

Vi ho convinti? Parto per il mio meritato weekend lungo… intanto voi pensateci su.

Dai che mi volete bene!

Buome vacanze!!!